Firenze e startup: una guida ed un portale per scoprire i luoghi dell’innovazione

 In Articles

Firenze città d’arte, Firenze città della tradizione, Firenze che si scopre sempre più, però, anche città dell’innovazione.

Si perché la collaborazione dei vari soggetti facenti parte del protocollo d’intesa per l’innovazione, voluto fortemente dal Comune e comprendente Fondazione per la ricerca e l’innovazione, Impact Hub, Nana Bianca, Università degli Studi di Firenze, THS Collab, Camera di Commercio e Murate Idea Park, ha portato alla nascita di un vero e proprio ecosistema gigliato gravitante attorno al mondo startup, ed il prodotto di questo sodalizio si è manifestato ufficialmente nella presentazione di lunedì 15 aprile a Nana Bianca dove sono stati presentati due strumenti che manifestano appieno la volontà di creare opportunità per fare impresa in città.

Dopo l’intervento dell’Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Firenze Cecilia Del Re e del Co-Founder di Nana Bianca Alessandro Sordi, sono stati presentati, infatti, la guida Firenze Startup City e la piattaforma MakeNextFlorence,  due mezzi volti a mettere a disposizione le opportunità che offre la Firenze innovativa e che sono stati sviluppati grazie a SSATI e Murate Idea Park.
Al suo interno si trovano tutti gli spazi di co-working, gli startup studio, gli incubatori, gli acceleratori di startup, e tutti quei servizi che possono aiutare una startup a scegliere Firenze come sede per il proprio lancio, tra i quali una sezione dedicata ai finanziamenti, una alla formazione ed una alle PMI innovative e startup presenti sul territorio.

L’evento è stata un’occasione per sottolineare l’impegno di tutti i firmatari del protocollo d’intesa per l’innovazione  nel catalizzare lo sviluppo dell’ecosistema fiorentino in modo congiunto e fornire altresì una bussola agevole per chi vorrà scegliere la nostra città per seminare nuovi progetti ed inserirsi al meglio in una rete già costituita. Discorso condiviso a pieno da tutti i relatori nel corso dell’evento, compresi Andrea Arnone per UNIFI, Alessandro Monti per Fondazione Ricerca ed Innovazione, Riccardo Luciani per Impact Hub Firenze, Giovanni Chiappa Digital Promoter della Camera di Commercio Firenze, ed infine, ma non per ultimo, il team leader di Murate Idea Park Vincenzo Bonelli, il quale ha presentato la navigazione sulla piattaforma MakeNextFlorence e le opportunità che offre a chiunque voglia entrare a far parte dell’ecosistema innovativo fiorentino e progettare e sviluppare la propria impresa.

Un evento che è stato una vera e propria voce corale, proveniente da tutti gli attori coinvolti nel progetto e che vuole rappresentare  il consolidarsi di una vera e propria filiera dell’innovazione in città, un punto di partenza per raccontare una Firenze che vuole favorire la creazione di un terreno fertile per chi si occupa di innovazione e nuove imprese.

Tutta la community di Murate Idea Park ci tiene a ringraziare, allora, il Comune di Firenze e tutti i firmatari del protocollo d’intesa per l’innovazione per aver reso possibile un tale progetto…. Ad maiora!

IMMAGINA IL FUTURO. REALIZZALO A FIRENZE!

 

 

 

 

Recent Posts
Contattaci

Se hai bisogno di informazioni, puoi scriverci qui

Not readable? Change text. captcha txt
ReHealth

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi