Skip to main content

Successo confermato al secondo webinar sull'Intelligenza Artificiale: Bernardo Magnini illumina il dibattito sui modelli generativi del linguaggio

Capire l'Intelligenza Artificiale - webinar gratuiti 2° lezione
Blog Murate Idea Park

Murate Idea Park continua a catalizzare l'interesse e la partecipazione attiva della comunità con il suo secondo webinar dedicato all'Intelligenza Artificiale, svoltosi martedì 9 aprile.

L'evento, parte della serie di webinar gratuiti organizzati nell'ambito della call dedicata all'IA, ha registrato un'audience ancora più ampia, con più di 290 partecipanti pronti ad esplorare le profondità dei modelli generativi del linguaggio.

Il relatore di questa serata è stato Bernardo Magnini, ricercatore senior della Fondazione Kesler di Trento, il quale ha condotto una lezione sui modelli generativi del linguaggio. Moderato dal mentore di Murate Idea Park, Enzo La Rosa, il webinar ha trasformato temi complessi in concetti accessibili, offrendo agli spettatori una panoramica chiara e coinvolgente sul ruolo e sull'evoluzione di queste tecnologie nel contesto dell'IA.

Uno dei momenti salienti della serata è stato il dibattito conclusivo su "Pappagalli statistici o capacità superumane?", una riflessione intrigante sulla natura dei modelli generativi del linguaggio: sono meri ripetitori di informazioni o hanno il potenziale di arricchire e migliorare le capacità umane?

La partecipazione attiva del pubblico, con domande e riflessioni, ha reso l'esperienza del webinar stimolante e interattiva.

Il successo di questa seconda lezione conferma il crescente interesse e l'importanza del dibattito pubblico sull'IA e sulle sue implicazioni.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 16 aprile dalle ore 17 alle ore 18, con una lezione tenuta dall'avvocato Vieri Canepele, incentrata sulla regolamentazione dell'IA e sull'AI Act.

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati e per continuare ad esplorare insieme le frontiere dell'Intelligenza Artificiale con Murate Idea Park.

ISCRIVITI AL PROSSIMO APPUNTAMENTO >>

Pubblicato il

11 Aprile 2024
Condividi su